TEMPI DI GUIDA E DI RIPOSO: I CAMBIAMENTI DAL 18 AGOSTO 2020

4
43197
Opening: call to release Sakarov laureate Razan Zaitouneh, President Schulz opened the session by calling on the kidnappers of Syrian human rights lawyer Razan Zaitouneh, her husband and two other peaceful activists for a free Syria, to release them immediately. Ms Zaitouneh, who won the European Parliaments 2011 Sakharov Prize for freedom of thought, was abducted in Damascus on 9 December 2013. Since then, there has been no news of her, he said, 12 March 2014. ANSA/ © European Union 2014 - European Parliament" (Attribution-NonCommercial-NoDerivs Creative Commons license) +++ NO SALE EDITORIAL USE ONLY +++

ll Regolamento (UE) 2020/1054 che entra in vigore il 18 agosto 2020 (venti giorni dopo la pubblicazione), presenta alcune importanti modifiche all’attuale impianto normativo sui tempi di guida e di riposo, in sintesi:

  • Il conducente deve giustificare la propria attività nei 56 giorni precedenti a quello del controllo (non più 28);
  • È possibile derogare di un’ora ai tempi di guida (giornaliera o settimanale) nel caso in cui un conducente debba raggiungere la propria sede per effettuare un riposo settimanale; le ore di guida in deroga possono diventare 2 se precedute da un riposo intermedio di 30 minuti;
  • Il conducente, impegnato fuori dai confini del Paese di stabilimento, può effettuare due periodi di riposo settimanali ridotti consecutivi a condizione che nella terza settimana rientri nel luogo di residenza per effettuare i riposi compensativi, ovvero nella quarta settimana nel caso in cui abbia osservato riposi regolari;
  • Nell’uso della nave, traghetto o treno, è possibile usufruire del periodo di riposo settimanale (regolare o ridotto) anche nel caso in cui si svolgono attività al massimo di due occasioni e per non più di un’ora complessivamente. Tale condizione è ammessa se la durata viaggio è superiore a 8 ore e il conducente dispone di cabina letto.

4 COMMENTS

  1. Al solito le sanzioni sono sempre a favore del conducente e non dell’azienda.
    Così non cambierà mai nulla e noi sempre più schiavizzati.

  2. Vorrei sapere i ministri che hanno approvato 56giorni di controllo così x non votare +loro e i loro partiti di appartenenza.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here