Il Ministero dei Trasporti ha aggiornato il differimento dei termini relativi alle attività rese dagli Uffici della Motorizzazione Civile in ottemperanza all’art. 37 del decreto legge n.23/2020 (cd DL Liquidità) che ha rinviato al 15 maggio i termini dei procedimenti amministrativi e dell’efficacia degli atti amministrativi in precedenza differiti al 15 aprile dal decreto legge n.18/2020 (cd DL Cura Italia).

La proroga di validità di tutti i certificati, attestati, permessi, concessioni, autorizzazioni e atti abilitativi comunque denominati in scadenza tra il 31 gennaio e il 15 aprile 2020, sarà  ulteriormente differita al 31 luglio dalla legge di conversione del DL Cura Italia.

Riguardo alle revisioni, resta confermata la possibilità di circolazione fino al 31 ottobre 2020 dei veicoli di qualunque categoria che entro il 31 luglio 2020 devono essere soggetti a revisione (o a visita e prova) anche nel caso in cui il veicolo sia stato sottoposto a revisione con esito “ripetere” ma a condizione che siano state sanate le irregolarità rilevate durante la prima procedura. Fino al medesimo termine sono prorogate le operazioni inerenti le scadenze del cd “Barrato Rosa” per i veicoli che trasportano merci in regime ADR nonché la sostituzione dei serbatoi GPL aventi scadenza successiva al 31 gennaio 2020.

Per i trasporti eccezionali Anas e Aspi hanno riconosciuto che la proroga della validità al 15 giugno prevista per gli atti autorizzativi dall’art. 130 c.2 del DL n.18/2020 (cd DL Cura Italia) vale anche per le autorizzazioni ai trasporti eccezionali. I due Enti hanno illustrato ( nota del 17 aprile 2020) le procedure per avvalersi dell’estensione dei termini di validità per le autorizzazioni singole, multiple e periodiche con scadenza tra il 31 gennaio e il 15 aprile. Il periodo di estensione, causato da questa fase di emergenza, non sarà inoltre considerato ai fini del computo della validità complessiva dell’autorizzazione. Le autorizzazioni già scadute alla data del 31 gennaio non possono usufruire della proroga.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here