Con una specifica nota, l’Agenzia delle Dogane ha comunicato di aver modificato il criterio di riparto di competenza per le richieste di rimborso dell’accisa sul gasolio commerciale da parte di imprese comunitarie non obbligate alla presentazione della dichiarazione dei redditi in Italia.

A decorrere dall’1 aprile 2020 (quindi per i consumi riferiti al I trimestre 2020) le suddette imprese dovranno presentare la dichiarazione dei consumi all’Ufficio delle Dogane in base allo Stato membro di appartenenza così come indicato nella nota. L’Ufficio delle Dogane di Roma I sarà disponibile a ricevere le dichiarazioni di rimborso relative ai periodi precedenti.

Condividi:

Articoli correlat

FONDO NUOVE COMPETENZE

Pubblicato il - 19 Febbraio 2021 0
Nell’ambito del Fondo Nuove Competenze introdotto dal decreto Rilancio (DL n.34/2020) il Ministero del Lavoro ha prorogato al 30 giugno…