Su richiesta della Commissione Europea, Trasportounito CEPI ha trasmesso le proposte di modifica in materia di periodi di guida, interruzioni e periodi di riposo cui sono soggetti i conducenti sia di autobus, per i quali, rispetto ai mezzi pesanti, le attuali disposizioni non tengono conto di alcune fondamentali differenze nel settore del trasporto di persone a mezzo autobus.

Infatti, nell’organizzazione dell’orario di lavoro dei conducenti di autobus occorre introdurre elementi di flessibilità come ad esempio i riposi ridotti consecutivi, l’allungamento dell’orario di guida quando il mezzo è in servizio in aree urbane, una maggiore flessibilità sull’impegno giornaliero in presenza di ore di guida ridotte, una migliore gestione delle interruzioni alla guida.

 

 

 

Condividi:

Articoli correlat

AUTOBUS: DOTAZIONE ESTINTORI

Pubblicato il - 23 Aprile 2018 0
In seguito alla direttiva del 23 marzo 2018, gli autobus, gli scuolabus e tutti gli altri complessi di autoveicoli adibiti…

Mobilità urbana: consultazione pubblica

Pubblicato il - 7 Ottobre 2019 0
Su iniziativa della Commissione Europea è aperta una consultazione pubblica, aperta fino al 4 dicembre 2019, finalizzata al miglioramento della…

Servizi di linea interregionali

Pubblicato il - 9 Giugno 2016 0
La Direzione Generale del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha comunicato che a breve sarà attivato il servizio di…

VERGOGNATEVI !!!

Pubblicato il - 9 Settembre 2021 0
Anche i protagonisti del mondo del calcio in Liguria rimangono bloccati in autostrada. È quanto successo al ct della Nazionale…