Su richiesta della Commissione Europea, Trasportounito CEPI ha trasmesso le proposte di modifica in materia di periodi di guida, interruzioni e periodi di riposo cui sono soggetti i conducenti sia di autobus, per i quali, rispetto ai mezzi pesanti, le attuali disposizioni non tengono conto di alcune fondamentali differenze nel settore del trasporto di persone a mezzo autobus.

Infatti, nell’organizzazione dell’orario di lavoro dei conducenti di autobus occorre introdurre elementi di flessibilità come ad esempio i riposi ridotti consecutivi, l’allungamento dell’orario di guida quando il mezzo è in servizio in aree urbane, una maggiore flessibilità sull’impegno giornaliero in presenza di ore di guida ridotte, una migliore gestione delle interruzioni alla guida.

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here