L’Agenzia delle Entrate ha sostenuto che in assenza di una specifica disposizione legislativa, che escluda la rilevanza ai fini delle imposte sui redditi, occorre far riferimento ai principi ordinari e quindi i ristori ricevuti dalle imprese per il Ponte Morandi sono soggetti a tassazione. Trasportounito ribadisce che trattandosi di una tragedia che ha, fra l’altro, compromesso i bilanci delle imprese, siamo in presenza di una effettiva valenza di sostegno all’economia reale per la quale l’escusione dalla tassabilità è mera questione di tecnica legislativa.

ItaliaOggi Ponte Morandi_Ristori 18_02_21

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here