Pagamenti all’autotrasporto congelati da giugno. Imprese sull’orlo del baratro. A denunciarlo è TRASPORTOUNITO: le aziende di autotrasporto che effettuano i servizi per ArcelorMittal, e che già da tempo avevano manifestato segnali di forte preoccupazione a suo tempo sollevati, sono in attesa dei pagamenti per i servizi effettuati dallo scorso mese di giugno ad oggi; periodo durante il quale le stesse imprese hanno anticipato, e continuano ad anticipare, i costi di produzione.

La situazione – sottolinea Giovanni Rendina, coordinatore regionale di TRASPORTOUNITO PUGLIA – non è più sostenibile né sul piano finanziario né, tanto meno, su quello contrattuale: la disattenzione e i ritardi nei pagamenti da parte del gruppo siderurgico rende impossibile ormai contenere l’avvio di legittime, anche se dannose, vertenze.

Condividi:

Articoli correlat

CODICE DELLA STRADA: PROROGHE CQC

Pubblicato il - 16 Giugno 2020 0
Il Ministero Infrastrutture e Trasporti ha stabilito che fino al 29 ottobre 2020 restano validi gli attestati di qualificazione iniziale…