Parlare di investimenti ed incentivi in un periodo di grande incertezza e soprattutto in un contesto di mercato fortemente instabile sembra addirittura imbarazzante. Tuttavia, per dovere di informazione e con l’auspicio che possano esserci imprese di autotrasporto che hanno pianificato o individuato la necessità di effettuare investimenti sul parco mezzi, specifichiamo in sintesi:

– gli incentivi riguardano i veicoli ecologici, nonché rimorchi e semirimorchi per il trasporto combinato strada-mare e strada-ferrovia e per il trasporto a temperatura controllata;

– sono stati previsti due periodi per la presentazione delle domande;

– lo stanziamento complessivo ammonta a 50 milioni di euro in cinque anni.

Anno 2022    

primo periodo: dal 2 maggio 2022 al 10 giugno 2022;

– secondo periodo: dal 03 ottobre 2022 al 16 novembre 2022;

Le domande hanno valenza di prenotazione delle risorse e a tal fine saranno predisposti appositi contatori per l’aggiornamento delle risorse disponibili; gli investimenti dichiarati devono essere perfezionati pena l’esclusione dalla presentazione della domanda anche per il futuro. Devono essere inoltrate via PEC all’indirizzo ram.investi-menti2022@legalmail.it e devono essere redatte sull’apposito format informatico da firmare digitalmente reperibile all’indirizzo http://www.ramspa.it/contributi-gli-inve-stimenti-viii-edizione; alle domande va allegato il documento del sottoscrittore non-ché copia del contratto di acquisto dei beni.

 

Condividi:

Articoli correlat

CALENDARIO DIVIETI DI CIRCOLAZIONE 2018

Pubblicato il - 2 Gennaio 2018 0
Con apposito decreto è stato emanato il calendario 2018 dei divieti di circolazione dei mezzi pesanti (massa complessiva superiore a…