Il provvedimento dell”Agenzia delle Entrate, dello scorso 30 maggio 2016, ha aggiornato l’elenco degli Stati con cui l’Italia può gestire lo scambio di informazioni e l’assistenza al recupero crediti ovvero per l’individuazione dei soggetti tenuti all’imposta sulle transazioni finanziarie, meglio conosciuta come “Tobin tax”. Il nuovo elenco prevede 36 presenze, cinque in più rispetto al precedente contenuto nel provvedimento del 1° marzo 2013. Fra i nuovi Paesi, il lista dal 1 gennaio 2016, ci sono San Marino, Liechtenstein, Corea del Sud, Russia e Mauritius.

Condividi:

Articoli correlat

SVIZZERA: STOP AL SEGRETO BANCARIO

Pubblicato il - 6 Agosto 2016 0
Operativo lo scambio di informazioni tra Italia e Svizzera. Con data retroattiva, e cioè dal 23 febbraio 2015, la Svizzera…

CRAC HANJIN

Pubblicato il - 9 Settembre 2016 0
Le ripercussioni provocate dal crac della società di armamento coreana Hanjin su tutti gli operatori dalla catena logistica sembra siano,…

ADR: ACCORDO MULTILATERALE

Pubblicato il - 4 Ottobre 2016 0
Accordo Multilaterale M287 in accordo con la sezione 1.5.1 ADR sul trasporto di alcuni rifiuti contenenti merci pericolose Introduzione 1.1…

Proroga CIGS per cessazione attività

Pubblicato il - 31 Maggio 2016 0
L’ultima riforma degli ammortizzatori sociali (d.lgvo n. 148/2015) ha posto un freno all’utilizzo della CIGS (cassa integrazione straordinaria) da parte…