Con appositi provvedimenti sono stati disciplinati gli incentivi agli investimenti a favore delle imprese di autotrasporto merci per l’anno 2018. Com’è noto si tratta di contributi a fondo perduto concessi a fronte di investimenti in veicoli ecologici e veicoli per trasporto intermodale, tutti nuovi di fabbrica, che possono essere intrapresi a decorrere dalla data di entrata in vigore dei provvedimenti ministeriali, ossia dal 20 luglio 2018. Si rammenta che gli incentivi in questione sono considerati aiuti di Stato e dunque erogati nel rispetto della disciplina comunitaria in materia; la ripartizione delle risorse totali a disposizione è pari a 33,6 milioni di euro. In particolare: per l’acquisto di veicoli a trazione alternativa, ibrida o elettrica lo stanziamento complessivo è di 9,6 milioni di euro; per l’acquisto di veicoli Euro 6 con contestuale rottamazione lo stanziamento è di 9 milioni di euro; per l’acquisto di rimorchi e semirimorchi per trasporto combinato lo stanziamento è di 14 milioni di euro e per l’acquisto di cassemobili e rimorchi e semirimorchi porta casse lo stanziamento è di 1 milione di euro. L’importo massimo ammissibile per singola impresa non può superare 750 mila euro, tenuto conto dei vincoli comunitari.

Per ulteriori informazioni: info@trasportounito.net

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here