Pubblicate in gazzetta le proroghe di validità dei documenti in ambito comunitario che, per quanto riguarda l’autotrasporto, comprendono:

– sette mesi delle CQC, dei termini per effettuare i corsi di formazione periodica, delle patenti e dei certificati di revisione dei veicoli in scadenza tra l’1 febbraio e il 31 agosto 2020;

– di sei mesi della circolazione dei veicoli per i quali nel periodo tra l’1 marzo e il 31 agosto 2020 non sia stato possibile effettuare l’ispezione periodica dei tachigrafi, della possibilità di guidare eseguendo registrazioni manuali dei dati a condizione che venga dimostrato che l’autista abbia richiesto il rinnovo o la sostituzione della carta tachigrafica, nonché delle licenze comunitarie, delle relative compie conformi e degli attestati dei conducenti in scadenza tra l’1 marzo e il 31 agosto 2020;

– di 12 mesi per la valutazione da parte delle autorità competenti del requisito della capacità finanziaria ai fini dell’accesso alla professione.

Condividi:

Articoli correlat

ENERGY MANAGER: NOMINA ENTRO IL 30 APRILE

Pubblicato il - 20 Aprile 2017 0
Entro il 30 aprile p.v. le imprese energivore devono comunicare alla FIRE (Federazione Italiana per l’uso razionale dell’Energia) il nominativo…

TIR: sui carburanti esplode il paradosso Italia

Pubblicato il - 13 Aprile 2017 0
Il trasporto merci paga il prezzo della incapacità politica Nessun beneficio dalla prolungata stagnazione nei prezzi del petrolio, ma assisteremo ad un immediato rincaro dei carburanti anche di…