Anche le imprese italiane che effettuano periodicamente il trasporto internazionale su strada di passeggeri, nella Repubblica di Croazia, hanno l’obbligo di registrasi nel sistema Iva (PDV) croato.

Le autorità croate hanno trasmesso le istruzioni con le quali vengono indicate le modalità di registrazione nel sistema  nonché i diritti e gli obblighi connessi con la normativa Iva croata.

Croazia Autotrasporto

Condividi:

Articoli correlat

Mobilità urbana: consultazione pubblica

Pubblicato il - 7 Ottobre 2019 0
Su iniziativa della Commissione Europea è aperta una consultazione pubblica, aperta fino al 4 dicembre 2019, finalizzata al miglioramento della…

AUTOBUS: DOTAZIONE ESTINTORI

Pubblicato il - 23 Aprile 2018 0
In seguito alla direttiva del 23 marzo 2018, gli autobus, gli scuolabus e tutti gli altri complessi di autoveicoli adibiti…