A decorrere dal 21 maggio 2022 le imprese che intendono eseguire trasporti internazionali di merci su strada per conto terzi nel territorio dell’Unione Europea, anche se operano solo con veicoli la cui massa a carico tecnicamente ammissibile sia superiore a 2,5 t. fino a 3,5 t., devono essere titolari della licenza comunitaria (di cui all’articolo 4 del regolamento CE n. 1072/2009).

Quindi, in osservanza del Regolamento UE n. 2020/1055, anche i veicoli da 2,5 ton. e superiori, in caso di trasporti comunitari, devono avere a bordo la copia conforme della licenza comunitaria.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here