Il Comitato Centrale Albo Autotrasportatori ha avviato i procedimenti di cancellazione dall’Albo di 22.574 imprese che risultano irregolari per quattro tipologie di violazioni:

– mancato pagamento della quota per il periodo 2012-2018;

– mancanza di veicoli;

– iscrizione provvisoria;

– iscrizione sospesa da oltre due anni.

Gli elenchi completi delle imprese in fase di cancellazione sono consultabili sul sito del Comitato.

Le imprese interessate possono regolarizzare la propria posizione, qualora ne ricorrano le condizioni, comunicando con l’Ufficio della Motorizzazione provinciale in cui hanno sede.

Condividi:

Articoli correlat

CONTAINER: LA VERTENZA E’ NAZIONALE

Pubblicato il - 21 Giugno 2019 0
Il fatto che tutte le associazioni dell’autotrasporto, o meglio, tutti i loro vertici nazionali abbiano accolto la richiesta, da parte…