Ciascuna impresa di trasporto esercente servizi di trasporto di persone, non soggetti a obblighi di servizio pubblico, può richiedere un contributo per un importo fino al 20% della spesa sostenuta nel secondo quadrimestre dell’anno 2022, al netto dell’imposta sul valore aggiunto, per l’acquisto di carburante destinato all’alimentazione degli autobus adibiti al trasporto passeggeri  a trazione alternativa a metano (CNG), gas naturale liquefatto (GNL), ibrida (diesel/elettrico) ovvero a motorizzazione termica e conformi almeno alla normativa euro V.

Le modalità di erogazione sono state determinate con il Decreto ministeriale n. 273 del 13 settembre 2022. Il plafond disponibile è pari a 15 mln di euro, che verrà ripartito, qualora non sufficiente, proporzionalmente tra le imprese richiedenti. Le imprese interessate possono presentare, previa registrazione, apposita domanda sulla piattaforma informatica https://carburantebus2022.consap.it compilando il modello a decorrere dalle ore 12:00 del 20 febbraio 2023 ed entro le ore 12:00 del 13 marzo 2023.

Condividi:

Articoli correlat

EMBARGO RUSSIA, AUMENTA IL CARBURANTE

Pubblicato il - 5 Febbraio 2023 0
Trasportounito: senza contromisure sarà ulteriore stangata finanziaria    È scattato l’embargo all’importazione di prodotti petroliferi della Russia. La scelta dell’Unione Europea…

Mobilità urbana: consultazione pubblica

Pubblicato il - 7 Ottobre 2019 0
Su iniziativa della Commissione Europea è aperta una consultazione pubblica, aperta fino al 4 dicembre 2019, finalizzata al miglioramento della…