Il Consiglio federale elvetico ha rimodulato al rialzo la tassa sul transito dei veicoli pesanti a partire dall’inizio del 2017 (TTPCP). La Svizzera cerca di scoraggiare ulteriormente il traffico su gomma, anche a seguito della entrata in funzione della galleria ferroviaria del San Gottardo prevista per dicembre.

Gli importi della tassa per un tragitto di 300 km con veicoli fino a 40 tonn sono i seguenti:

372,00 Franchi svizzeri, per i veicoli Euro 0, 1, 2 e 3;

322,80 Franchi svizzeri, per i veicoli Euro 4 e 5;

273,60 Franchi svizzeri, per i veicoli Euro 6.

Per i veicoli Euro 6 non sarà più previsto lo sconto del 10 per cento (la riduzione resta confermata per i veicoli Euro 2 e 3 muniti di filtro anti particolato).

Condividi:

Articoli correlat

CONTRIBUTI ALBO AUTOTRASPORTO – 2019

Pubblicato il - 13 Novembre 2018 0
Fissata la misura dei contributi dovuti dalle imprese di autotrasporto per l’anno 2019 all’Albo degli Autotrasportatori, da versare entro il…

TIR: sui carburanti esplode il paradosso Italia

Pubblicato il - 13 Aprile 2017 0
Il trasporto merci paga il prezzo della incapacità politica Nessun beneficio dalla prolungata stagnazione nei prezzi del petrolio, ma assisteremo ad un immediato rincaro dei carburanti anche di…

REGNO UNITO: VIA ALLA BREXIT

Pubblicato il - 16 Gennaio 2023 0
Sul territorio del Regno Unito, a partire da quest’anno, le imprese stabilite negli Stati membri UE non possono: – effettuare…

PIANO NEVE 2022/2023

Pubblicato il - 12 Dicembre 2022 0
È operativo il Piano di Viabilità Italia per gestire in modo efficace la viabilità nella stagione invernale e nell’eventualità di…