Tutte le organizzazioni di rappresentanza dell’autotrasporto hanno chiesto alle istituzioni competenti di modificare il DCPM del 24 ottobre 2020, prevedendo che la deroga, alla chiusura anticipata alle ore 18.00, non sia limitata alle aree di servizio situate sul tracciato autostradale, ma anche per quelle presenti lungo le strade di grande comunicazione oltre a quelle poste nelle aree portuali e interportuali.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here