L’Agenzia delle Entrate ha emanato le disposizioni relative al credito di imposta per la sanificazione degli ambienti di lavoro e per l’acquisto di dispositivi di protezione (articolo 125 del DL n.34/2020) che è usufruibile dalle imprese.

Il credito d’imposta spetta in relazione alle spese sostenute per:

  1. la sanificazione degli ambienti e degli strumenti utilizzati nell’ambito delle attività di lavoro;
  2. l’acquisto di dispositivi di protezione individuale, quali mascherine, guanti, visiere e occhiali protettivi, tute di protezione e calzari (che siano conformi ai requisiti della normativa europea);
  3. l’acquisto di prodotti detergenti e disinfettanti;
  4. l’acquisto di dispositivi di sicurezza quali termometri, termoscanner, tappeti e vaschette decontaminanti e igienizzanti;
  5. l’acquisto di dispostivi atti a garantire la distanza di sicurezza interpersonale, quali barriere e pannelli protettivi, ivi incluse le eventuali spese di installazione.

Il credito d’imposta è pari al 60 per cento delle spese sostenute nel 2020, fino ad un massimo di 60 mila euro per ciascun beneficiario.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here