LETTERA AI COMMITTENTI

In considerazione del fatto che gli interlocutori istituzionali non sono ancora fisicamente funzionali, e che l’aumento del costo del gasolio sta deprimendo i residui margini operativi delle imprese di autotrasporto, riteniamo di dover diffondere una bozza di comunicazione che l’impresa deve inoltrare alla propria committenza richiamando in essa le condizioni oggettive e normative.

Lettera committenti

Condividi:

Articoli correlat

EMERGENZA CORONAVIRUS

Pubblicato il - 24 Febbraio 2020 0
Il Governo ha varato le prime misure straordinarie per fronteggiare l’emergenza Corona-virus nelle zone a rischio contagio. In particolare il…

There are 3 comments

  1. La comunicazione al committente deve prevedere il richiamo alla disposizione normativa specifica:

    il Comma 5 dell’art. 83-bis (Decreto legge n.112/2008 convertito nella Legge n.133/2008 e successive modificazioni di cui al dl 95/2012 convertito nella legge 135/2012) riconosce che nel prezzo del servizio di trasporto una parte è costituita dal costo del gasolio necessario ad effettuarlo.

    Considerato che la disposizione normativa è in corso di modicìfica (vedi decreto legge dei giorni scorsi) occorre anche seguirne l’iter.

Comments are closed.